Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘rai’


Libro “Qualunque cosa succeda” di Umberto Ambrosoli – Editore:Sironi. Anno 2009 – pagine 317.
Questa è la storia di Giorgio Ambrosoli, per cinque anni commissario liquidatore della Banca Privata di Michele Sindona, ucciso a Milano da un killer la notte tra l’11 e il 12 luglio 1979. La racconta a trent’anni di distanza il figlio Umberto, che ai tempi era bambino, sulla base di ricordi personali, familiari, di amici e collaboratori e attraverso le agende del padre, le carte processuali e alcuni filmati dell’archivio RAl. Sullo sfondo, la storia d’Italia in quel drammatico periodo. Nell’indagare gli snodi di un sistema politico-finanziario corrotto e letale, Ambrosoli agiva in una situazione di isolamento, difficoltà e rischio di cui era ben consapevole. Aveva scritto alla moglie: “Pagherò a caro prezzo l’incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Il 16 luglio RaiDue ha mandato in onda la controversa puntata de L’era glaciale, nella quale Daria Bignardi intervista Beatrice Borromeo e il vignettista Vauro.
L’intervista era stata cancellata dalla puntata del programma della Bignardi l’otto maggio scorso, in quanto le dichiarazioni dei due intervistati avrebbero violato pesantemente le regole della par condicio in atto per le allora imminenti elezioni europee. La decisione presa dal direttore di Raidue, Antonio Marano, innescò come prevedibile una serie di polemiche, tutte relative a una presunta “censura di regime”.
Poco dopo la vicenda della vignetta satirica di Vauro sul terremoto (guarda), Beatrice Borromeo era stata invitata assieme al noto disegnatore satirico all’Era Glaciale per presentare Italia Annozero, il (altro…)

Read Full Post »



Gianfranco Funari ospite del programma Il senso della vita.
Nato a Roma il 21 marzo 1932 e morto il 12 luglio 2008, due anni fa, proprio dopo aver compiuto 75 anni, era tornato a distanza di due lustri al grande pubblico televisivo, con lo show del sabato sera primaverile di Raiuno ’Apocalypse Show’, che grazie al consueto gusto per la provocazione del conduttore non aveva mancato di far discutere, anche per gli ascolti non proprio lusinghieri. Dopo la seconda puntata, e l’abbandono del coautore Diego Cugia, il programma aveva anche cambiato nome diventando ’Vietato Funari’, un nome che ironizzava sulla lunga lontananza dalla Rai dello showman. (altro…)

Read Full Post »


Intervista a Indro Montanelli post-Editto Bulgaro in il giornalista commenta i toni usati da Berlusconi e Fini per demolire la satira politica.
montanelli

Read Full Post »


Satira su Berlusconi – qualche anno fa. Tra il pubblico è presente Veronica Lario.
Dario Fo (Sangiano, 24 marzo 1926) è un regista, drammaturgo, attore e scenografo italiano. Vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1997 (era già stato candidato nel 1975). I suoi lavori teatrali fanno uso degli stilemi comici dell’antica commedia dell’arte italiana e sono rappresentati con successo in tutto il mondo. In quanto attore, regista, scenografo, drammaturgo, costumista, e impresario della sua stessa compagnia è uomo di teatro a tutto tondo, sull’esempio di Eduardo De Filippo.
È famoso per i suoi testi teatrali di satira politica e sociale e per l’impegno politico nell’area di sinistra. Fu tra gli esponenti, con la moglie Franca Rame, del Soccorso Rosso Militante. (altro…)

Read Full Post »


Questo governo è fortissimo e finirà tutta la legislatura con un crescendo di forze che corrisponde al crescendo di debolezza dell’opposizione”. Ad affermarlo è il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, nel corso della trasmissione Rai “In mezz’ora” di Lucia Annunziata. Tremonti sottolinea che, nonostante la crisi, nessun governo in carica ha avuto “un consenso elettorale come il nostro”. “Il governo è forte anche perchè gli avversari dell’opposizione sono deboli. – ha aggiunto il ministro – Non hanno sopra di loro il cielo degli ideali nè sotto di loro il potere delle giunte”. (altro…)

Read Full Post »


Il Ministro Brunetta ospite della Bignardi “Lei è antipatico e permaloso”.
Nuovo libro per il Ministro Renato Brunetta “Rivoluzione in corso” – editore Mondadori.
La prima battaglia di Renato Brunetta, Ministero per la Pubblica amministrazione e l’innovazione, è stata quella contro l’assenteismo negli uffici pubblici. Contro i fannulloni, come la semplificazione giornalistica ha sintetizzato e come i cittadini hanno subito apprezzato. Ma è stata solo la prima in ordine di tempo. In questo libro, Renato Brunetta spiega come “cambiare si può, quindi si ha il dovere di farlo. Uno dei mali che affligge il nostro Paese è proprio la diffusa convinzione che tutto sia (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »