Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 19 giugno 2009


La presentazione e le recensioni di Passionaccia, saggio di Enrico Mentana edito da Rizzoli. Conoscere il mondo per cambiarlo, o perlomeno per spiegarlo: è la vocazione di quelli che il giornalismo lo hanno preso da giovani, come una malattia. Enrico Mentana ne racconta il decorso, che nel suo caso coincide con tutte le storie che in questi anni hanno segnato la vita pubblica nazionale. Che si parli della stagione di Tangentopoli o del dramma di un sequestro, di una nuova testata giornalistica o di una “discesa in campo”, c’è sempre nel risvolto di ogni vicenda un insegnamento per la libertà di informare e per il dovere civile di tutti noi. Tra guerre, sfide politiche, lotte giudiziarie, errori e orrori di cronaca, Mentana ha vissuto faccia a faccia con i fatti e i personaggi che sono entrati in tutte le case d’Italia, depositario (altro…)

Annunci

Read Full Post »


SkyTg24 cattura una conversazione tra il Cavaliere è l’avvocato Ghedini: “Stampa disgraziata, sono incazzato” Avvenire incalza: serve chiarimento
BRUXELLES
Sfogo di Silvio Berlusconi al tavolo del Consiglio Ue, prima dellinizio dei lavori, raccolto da alcune telecamere e mandato in onda da Sky. Il premier, seduto al suo posto al tavolo del Consiglio, parla al telefono con l’avvocato Ghedini ma i microfoni captano la conversazione.
«Ma dai Niccolò – dice Berlusconi al suo interlocutore – ti sembra possibile che tu possa pensare una cosa del genere di me. Mi offendo io, a questo punto …Ora facciamo subito un comunicato, chiamo Bonaiuti e gli detto un comunicato. Ci sono cose che ho visto in certi (altro…)

Read Full Post »


Telefonate, sms, messaggi di servizio. Passa pure dai tabulati di Patrizia D’Addario l’inchiesta sulle ragazze che avrebbero partecipato alle feste del premier dopo aver ricevuto soldi. La donna ha infatti depositato la registrazione di un colloquio avvenuto sul suo cellulare «tra me e Silvio Berlusconi». E nell’interrogatorio avvenuto una settimana fa ha spiegato: «Fu lui a chiamarmi, il 5 novembre del 2008. Avevo trascorso la notte a palazzo Grazioli e mi contattò appena rientrata in città». Non è l’unica circostanza che avvalora quanto ha verba­lizzato e poi rivelato pubblicamente: nella memoria del suo Motorola la D’Addario conserva tra gli altri un sms che smentisce la versione fornita da Tato Greco, il (altro…)

Read Full Post »